Arezzo, una salvezza che varrebbe come una Champions?

 di Tutto Siena Calcio  articolo letto 65 volte
Fonte: TuttoC.com
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Arezzo, una salvezza che varrebbe come una Champions?

Massimo Pavanel, allenatore dell'Arezzo, al termine del successo in rimonta ad Olbia, ha dichiarato: "Dopo quello che stiamo passando, questa gara è stata straordinaria. L'unica nota dolente è la squalifica del capitano che non ci sarà con la Robur Siena. Speriamo che il ricorso sulle penalizzazioni ci restituisca qualche punto. Ma stiamo dimostrando tanto dal punto di vista delle prestazioni e dello spirito di sacrificio. Come si ribalta un punteggio di 2-0? Non lo so, è la prima volta che mi succede. Pensavo che la gara sarebbe stata dell'Olbia dopo i due loro gol, ma c'è stata una reazione immediata, abbiamo creato tantissimo e lì ci ho iniziato a credere. Sono contento per il gol di Cellini, se lo merita dopo gli infortuni. Noi abbiamo subìto tanto anche dal punto di vista degli stop. Sembrano frasi fatte ma nessuno si rende conto delle difficoltà che abbiamo vissuto negli ultimi mesi. Se riusciremo a salvarci nonostante la penalizzazione che aumenterà. Se saranno i playout sarà qualcosa di storico, se sarà salvezza sarà come vincere la Champions League. Non possiamo non ringraziare i tifosi, tutta la città di Arezzo, che si è compattata e ci sta dando grandissima forza. La scelta del portiere? Abbiamo cercato di fare una mini-rotazione perché è un ruolo che comporta lo spreco di grani energie mentali. Ho pensato che fosse l'occasione giusta per dare spazio a Ferrari".