La capolista Piacenza pronta ad ospitare la Robur

25.12.2018 12:45 di Tutto Siena Calcio   Vedi letture
Fonte: TuttoC.com
© foto di Luigi Putignano/TuttoLegaPro.com
La capolista Piacenza pronta ad ospitare la Robur
36 punti in 17 giornate, con una continuità di risultati che finora nessuno è riuscito ad avere nel girone A. Il Piacenza guarda tutti dall'alto verso il basso e settimana dopo settimana acquista maggiore consapevolezza, diventando una pretendente sempre più autorevole alla promozione diretta. Solidità e concretezza sono le prerogative principali della formazione emiliana. Le vittorie di misura ottenute con Lucchese e Olbia sono arrivate con prestazioni importanti, da squadra matura, che sa quello che vuole e lo ottiene come ha sottolineato Franzini dopo il blitz in Sardegna. Il tecnico biancorosso sta gestendo in maniera intelligente un gruppo dove non manca certo la qualità. La società non ha sbagliato praticamente niente in sede di allestimento dell'organico in estate, rinforzando un buon telaio con acquisti mirati, che hanno innalzato il tasso tecnico e di esperienza. Merito del lavoro del direttore sportivo Matteassi e della società che ha capito dove intervenire e lo ha fatto in maniera tempestiva visto che già a metà luglio la rosa era quasi completa e ciò ha permesso ai nuovi arrivati di avere più tempo per integrarsi, lavorando con i compagni fin dai primi giorni di ritiro. In un torneo estremamente complicato come la Serie C, dettagli come questi possono fare la differenza. Adesso viene il difficile, perchè riuscire a mantenere questo passo nel girone di ritorno non sarà semplice, considerando il valore delle avversarie per la promozione e l'imminente riapertura del mercato, che potrebbe cambiare ancora gli equilibri. Entella e Pro Vercelli sono più vicine di quanto non dica la classifica e una volta smaltita la fatica per le tante gare ravvicinate potrebbero venire fuori, ma il Piacenza è una squadra strutturata per giocarsela fino in fondo.