Lucchese, manca anche l'acqua calda nelle docce

12.03.2019 19:24 di Tutto Siena Calcio   Vedi letture
Fonte: TuttoC.com
Lucchese, manca anche l'acqua calda nelle docce

Neppure più una doccia calda, e adesso è davvero troppo. Perché in tanti si riempono la bocca di parole, ma anche il Comune, gestore del "Porta Elisa", nella giornata di ieri ha staccato il contatore, e i calciatori della Lucchese neppure potranno più lavarsi al caldo dopo l'allenamento. A confermare tutto ciò, è mister Giancarlo Favarin, intervenuto ieri a E Ora Parlo Io, trasmissione della web tv PisaInVideo: "Il problema è che non si riesce mai a dare una svolta a una questa soluzione, ogni anno ci sono compromessi per far iscrivere anche proprietà anomale, e il fatti che in tre gironi si vedano sempre più di 50 punti di penalizzazione qualcosa vorrà dire. Guardate noi: siamo un corpo a parte rispetto a quello che si legge intorno. Per ora remiamo tutti dalla stessa parte, stiamo facendo il possibile per arrivare a maggio, ma non so se tutti la pensano come noi: non so quanto ci faranno tenere viva la squadra, oggi pomeriggio (ieri, ndr) ci hanno staccato anche il gas, non so nemmeno come da domani (oggi, ndr) si potrà fare una doccia calda. E non si sente niente intorno a noi, nessuno ci sta facendo sperare in qualcosa: non sappiamo se ci sono investitori, non sappiamo cosa vorrà fare il comune. Hanno fatto i fenomeni all'inizio, quando dicevano di avere persone pronte a entrare in società, ma noi siamo qui che si aspetta. Spero solo si tenga botta fino a domenica, poi si vedrà".