Pro Piacenza, Polverini: "Stiamo vivendo qualcosa di surreale"

28.12.2018 13:00 di Tutto Siena Calcio   Vedi letture
Fonte: TuttoC.com
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Pro Piacenza, Polverini: "Stiamo vivendo qualcosa di surreale"

Dario Polverini, difensore del Pro Piacenza, è stato intervistato da Tuttojuve.com a ridosso della sfida contro la Juventus Under 23 saltata per i noti problemi societari del club emiliano: "Purtroppo stiamo vivendo qualcosa di surreale e anche di ripetitivo. La seconda mancata scadenza degli emolumenti relativi a settembre ed ottobre è stata una mazzata terrificante, oltretutto a ridosso del Natale. Dopo il primo passo falso di ottobre avevamo deciso di dare ancora credito alla società che, con il pagamento - senza relativi contributi - in ritardo, ci aveva dato un piccolo segnale positivo. Ma era solo un'illusione perché a metà dicembre siamo finiti ancora nel baratro. Purtroppo per me e per altri due miei compagni, Remedi e Nole', questa è una doppietta. Ma di quelle che non vorresti mai segnare. L'anno scorso eravamo a Modena e diciamo che questo film è pressoché lo stesso. Con la differenza che a Modena si perse traccia del presidente Caliendo, mentre qui a Piacenza il presidente era tutti i giorni in sede, sereno, come se fosse al comando del campionato, incredibile e surreale. Può succedere due anni di seguito perché chi è addetto al controllo di queste società che si affacciano e si improvvisano nel calcio ha sbagliato qualcosa. So che è stata richiesta anche in questi giorni l'escussione della fideiussione, così da provarne la veridicità. Nel caso in cui non fosse buona credo che qualcuno si stia già attrezzando per dare battaglia. C'è un'unica via d'uscita e il presidente Pannella dovrebbe conoscerla. Ci sono 40 famiglie che hanno passato il Natale con il pensiero lì, con la rabbia di chi è stato tradito e con la voglia di tornare a fare quello che sognavamo da bambini".