Emma Villas, Filippo Pochini: “Siamo sulla strada giusta, ma possiamo ancora migliorare”

12.04.2018 07:40 di Tutto Siena Calcio  articolo letto 30 volte
Emma Villas, Filippo Pochini: “Siamo sulla strada giusta, ma possiamo ancora migliorare”

Filippo Pochini conosce benissimo la realtà della Emma Villas. Qui ha vissuto stagioni straordinarie e indimenticabili, adesso è alla sua terza annata con questa maglia addosso. Nel 2013-2014 vinse campionato e Coppa Italia di Serie B2, l’anno seguente (il 2014-2015) vinse ancora campionato e Coppa Italia di Serie B1. Tante imprese della società del Presidente Giammarco Bisogno sono legate al suo nome e alla sua persona e non a caso Filippo Pochini (il “Pok”, come lo chiamano i tifosi e gli amici) è un giocatore amatissimo dai supporters biancoblu.

Quest’anno Pochini sta fornendo un buonissimo contributo alla squadra. Avere un secondo libero come lui è certamente un lusso in questa categoria. Dall’inizio del campionato è molto utilizzato per le sue qualità in ricezione e in difesa, e lo abbiamo visto spesso dare il cambio soprattutto a Filippo Vedovotto nel giro di seconda linea, quindi in campo contemporaneamente ad Andrea Giovi. Una mossa, questa, che ha pagato, sia per le sue qualità difensive che per il contributo che ha dimostrato di sapere dare in battuta, oltre che per la grinta che mette ogni volta sul taraflex.

Fino a questo momento il “Pok” ha giocato 52 set in questa stagione, andando al servizio in 61 occasioni. Dopo le due annate in B2 e in B1 con la maglia della Emma Villas Pochini è andato a giocare a Santa Croce (nel 2015-2016 in Serie B1) e poi a Gioia del Colle (nel 2016-2017 ancora in B1) fornendo ottime prestazioni e indossando sempre i panni di uno dei leader di quelle formazioni. Nell’estate scorsa per Pochini (che nel 2012-2013 faceva anche parte del roster della Sir Safety Perugia in Superlega) si è realizzato il ritorno a Siena, una seconda casa per lui che è nato a Perugia il 13 novembre 1989.

“Attendiamo di conoscere il nome della squadra che affronteremo in semifinale – afferma Filippo Pochini – e nel frattempo continuiamo ad allenarci al PalaEstra. Abbiamo vissuto e giocato due partite importanti per il passaggio del turno che a mio avviso sono state utili anche per la crescita della nostra squadra. Al PalaMalè di Viterbo abbiamo fornito una grandissima prestazione, ma a mio avviso il salto di qualità lo abbiamo fatto in gara2 al PalaEstra di Siena quando siamo stati bravi a reagire alle difficoltà incontrate durante il match. Siamo migliorati anche nella lucidità che riusciamo ad avere nel corso degli incontri”.

“Nelle due partite contro Tuscania – dice ancora Pochini – abbiamo fatto bene la fase break. D’altronde abbiamo battuto in maniera molto positiva e la difesa è stata su buoni standard. Siamo riusciti a contenere i loro attaccanti principali e a mio avviso la Maury’s Italiana Assicurazioni ha alcuni dei giocatori offensivi più bravi e più pericolosi dell’intero campionato di Serie A2. Credo che si possa dire che abbiamo meritato questi successi e la qualificazione alle semifinali dei playoff. Abbiamo giocato con il giusto approccio e con buona mentalità, penso che nessuno potesse preventivare due 3-0 per noi nelle due gare. Siamo sulla strada giusta, ma c’è ancora da migliorare. Una nota di merito va fatta al nostro staff tecnico, che ci ha permesso di studiare e di preparare al meglio queste due sfide pensando fino ai più piccoli dettagli. E un ringraziamento va ai nostri tifosi, che sono stati splendidi sia al PalaMalè di Viterbo che al PalaEstra senese”.