La Emma Villas Siena saluta tifosi con una vittoria al tiebreak

25.03.2019 09:43 di Tutto Siena Calcio   Vedi letture
La Emma Villas Siena saluta tifosi con una vittoria al tiebreak

La Emma Villas Siena si saluta dal proprio pubblico con una vittoria in rimonta al tiebreak contro Ravenna. E’ stato il dodicesimo tiebreak stagionale per la squadra biancoblu, che è riuscita a conquistare il successo davanti ad oltre 1.300 spettatori che dall’inizio alla fine hanno sostenuto il team. Mvp è stato Fernando Hernandez, autore di 35 punti (con il 51% in attacco) tra cui 7 ace. “La nostra storia – ha detto al termine della partita il Presidente della Emma Villas Siena, Giammarco Bisogno – è sempre stata piena di emozioni. Dobbiamo essere fieri e orgogliosi di quello che abbiamo fatto fino ad oggi. Nessuno ci ha mai regalato niente. Non smetteremo mai di lottare per tenere alto il nostro nome e la nostra storia. Grazie a tutti i nostri sponsor, ai tifosi, alla città di Siena e grazie a tutti coloro che continuano a nutrire questa passione, questo amore per la Emma Villas. Grazie veramente a tutti e sempre forza Emma Villas Siena. Non smetteremo mai di lottare per tornare a rappresentare questa maglia, questa città, questa famiglia nella maniera più alta possibile. Perché ce lo meritiamo e ve lo meritate. Il prossimo anno saremo ancora qui e saremo di nuovo pronti a giocare e a lottare”. Primo set Coach Cichello manda in campo Giraudo e Hernandez a comporre la diagonale palleggiatore-opposto, Savani e Ishikawa sono gli schiacciatori titolari, Cortesia e Van De Voorde centrali, Giovi in seconda linea a difendere. Ravenna in campo con Saitta al palleggio, Rychlicki in posto 2, Poglajen e Lavia in banda, Verhees e Elia al centro, Goi libero. Si parte con una bella murata di Van De Voorde sull’opposto di Ravenna Rychlicki. Ma è proprio il numero 2 della Consar a riscattarsi immediatamente con due punti consecutivi. Bene anche Lavia, positivo sia a muro che in attacco. Quando il palleggiatore di Ravenna Saitta mura Hernandez gli ospiti si portano sul +3 (4-7). Che diventa +4 sul successivo errore in attacco di Savani (4-8). Giraudo è autore di un bel tocco vincente di seconda, per Siena arrivano anche i primi punti del match per Ishikawa e Van De Voorde. Ancora Van De Voorde a segno e con il primo punto di Savani i biancoblu tornano sul -2 (11-13). Due punti di fila per Saitta, Ravenna allunga di nuovo. Il divario si amplia, Verhees mette le mani nella maniera migliore sull’attacco di Hernandez ed è 13-19. L’attacco di Poglajen dà il ventesimo punto agli ospiti. Doppio cambio: dentro Marouf e Mattei per Hernandez e Giraudo. Per Ravenna entra in campo l’ex biancoblu Simone Di Tommaso. Poglajen chiude il primo set sul 18-25. Siena ha attaccato con il 47%, Ravenna con il 74%. Secondo set Segnali di ripresa nella Emma Villas in avvio di secondo parziale, con qualche buona difesa di squadra e con attacchi a segno portati da Ishikawa, Hernandez e Savani. Dal centro Cortesia è autore del punto del 5-5. Guidata da Hernandez, autore di 6 punti nella prima parte del secondo set, Siena mette la testa avanti (12-10). La Consar realizza due ace in questa prima parte del secondo parziale, prima con Poglajen e poi con Elia. Ravenna pareggia con un Verhees che fa valere la sua qualità al centro (16-16). Consar avanti, con Rychlicki che mura Ishikawa (16-17). Ishikawa subisce un’altra murata e la Consar amplia il break con Poglajen che bissa e si ripete dai nove metri. Coach Cichello inserisce Maruotti al posto di Ishikawa e l’azzurro trova in bello stile il punto del 18-21. Van De Voorde e Hernandez regalano speranze al team senese. Poi è tutto a firma Hernandez il recupero senese: il cubano spara due ace che riequilibrano il punteggio (23-23). Il set si chiude con un altro bolide in battuta di Fernando Hernandez che la ricezione di Ravenna non trattiene (25-23). Sono 10 i punti di Hernandez in questo set, Siena stavolta ha attaccato con il 62%. Terzo set La Emma Villas ora sta trovando un equilibrio migliore. La percentuale in attacco cresce e i senesi riescono anche a difendere meglio su Rychlicki e Poglajen. Tutto ciò permette ai padroni di casa di portarsi sul 10-7. Bene Savani ed Hernandez, ora la difesa della Consar incontra grandi difficoltà (15-12). Ravenna rientra e successivamente due attacchi sbagliati di Hernandez consentono agli ospiti di conquistarsi un buon vantaggio (17-20). In campo è intanto tornato Ishikawa al posto di Savani. Van De Voorde rintuzza ma Rychlicki mette dentro altri due punti (18-22). Grande attacco di Hernandez ed ace di Maruotti, Siena è di nuovo a contatto (20-22). Ottima difesa della Emma Villas ed è ancora Hernandez ad andare a segno (21-22). I centrali Verhees e Van De Voorde schiacciano a terra, poi è Rychlicki a dare il set point ai suoi (22-24). Scatto in avanti senese: Hernandez guida i suoi fino al 25-24. Ma il set si chiude in favore degli ospiti sul 26-28 con il muro di Poglajen su Hernandez. Quarto set Due ace di Hernandez e due di Van De Voorde e la Emma Villas si prende un ampio vantaggio. Bene Siena anche a muro: Maruotti si oppone a Raffaelli. Ishikawa e Hernandez colpiscono ancora, Siena dilaga fino al 23-12. Van De Voorde chiude il quarto set sul 25-14. Quinto set Siena avanti 5-3 con gli attacchi vincenti di Hernandez e di Maruotti. Ancora un ace del cubano, ed è 6-3. Al cambio di campo i locali sono in vantaggio 8-5 con il punto di Ishikawa. Verhees mura in maniera positiva (8-6). Hernandez spara fuori ed è 8-7. Saitta dai nove metri pareggia (8-8). Una grande giocata Giraudo-Ishikawa consente a Siena di rimanere avanti (10-9). Il pareggio ospite arriva con l’ace di Rychlicki (12-12). Che però poi sbaglia in battuta (13-12). Punto di Hernandez ed è match point: 14-12. Ed è il cubano a chiudere il match, con una potentissima battuta che produce il suo settimo ace di giornata. Il tiebreak termina 15-12, è la terza vittoria stagionale della Emma Villas Siena.