Avv. Di Cintio: "È già tempo di parlare di ripescaggi in C"

10.06.2019 19:42 di Tutto Siena Calcio   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Avv. Di Cintio: "È già tempo di parlare di ripescaggi in C"
Ancora due settimane e poi sapremo quanti posti "vacanti" ci saranno in Serie C. Per comprendere meglio le procedure di riammissione e ripescaggio, TuttoC.com ha contattato l'avvocato Cesare Di Cintio, esperto di diritto sportivo: Campionato praticamente concluso e a giorni bisognerà iscriversi al prossimo. Come si completa l’organico in caso di defezioni all’esito delle licenze nazionali? "In caso di vacanza di organico nei campionati professionistici rispetto al numero che ogni Lega ha individuato, in conformità all’art. 49 comma 4 Noif determinatasi all'esito delle procedure di rilascio delle Licenze Nazionali o determinatasi per revoca o decadenza dalla affiliazione o mancanza di requisiti per la partecipazione al campionato, gli organici si integreranno attraverso la procedura di riammissione delle migliori classificate tra le società retrocesse della stessa Lega secondo i criteri stabiliti dal Consiglio Federale. Solo nel caso in cui non vi sia ai sensi dell’art.49 comma 5 Noif un numero di squadre da riammettere sufficiente a colmare le vacanze di organico, l'organico verrà integrato attraverso la procedura di ripescaggio secondo i criteri deliberati dal Consiglio Federale". Quali sono le società che possono ambire alla riammissione ? "I criteri di riammissione al Campionato Serie C delle società retrocesse sono determinati dal C.U. n. 122/A del 21.05.2019 secondo la seguente graduatoria: 1^ - società che ha conseguito il miglior punteggio in classifica, tra i tre gironi, al termine della regular season del Campionato Serie C (2018/2019) 2^ - società che ha conseguito il secondo miglior punteggio in classifica, tra i tre gironi, al termine della regular season del Campionato Serie C (2018/2019) 3^ - società che ha conseguito il terzo miglior punteggio in classifica, tra i tre gironi, al termine della regular season del Campionato Serie C (2018/2019) 4^ - società che ha conseguito il quarto miglior punteggio in classifica, tra i tre gironi, al termine della regular season del Campionato Serie C (2018/2019) 5^ - società che ha conseguito il minor punteggio in classifica, tra i tre gironi, al termine della regular season del Campionato Serie C (2018/2019) In caso di parità di punti in classifica, al termine della regular season, tra le società retrocesse, prevarrà la società con il maggior numero di vittorie; in caso di ulteriore parità, la società con il maggior numero di reti segnate; in caso di ulteriore parità, la società con il minor numero di reti subite; in caso di ulteriore parità, si procederà a sorteggio. Inoltre considerate le vicende occorse nella stagione 2018/2019 in cui i gironi hanno avuto una diversa composizione numerica (anche tenuto conto dell’esclusione di Pro Piacenza e Matera) saranno utilizzati coefficienti moltiplicatori espressamente indicati nel C.U. medesimo per garantire omogeneità nella redazione della graduatoria". Esistono delle preclusioni? "Si. La riammissione, riservata alle sole retrocesse, è comunque preclusa alle società qualora: 1. non risultino ammesse al Campionato Serie D; 2.abbiano subito sanzioni per illecito sportivo e/o per violazione del divieto di scommesse, scon-tate nelle stagioni 2017/2018 e 2018/2019, nonché le società che, al momento della decisione sulla domanda di riammissione, abbiano subito sanzione per illecito sportivo e/o per violazione del divieto di scommesse da scontarsi nella stagione 2019/2020; 3. abbiano subito sanzioni, scontate nelle stagioni 2017/2018 e 2018/2019, per il mancato paga-mento, nei termini prescritti, degli emolumenti dovuti ai tesserati, lavoratori dipendenti e colla-boratori addetti al settore sportivo o delle ritenute IRPEF, o dei contributi INPS o del Fondo Fine Carriera relative ai suddetti emolumenti, nonché le società che, al momento della decisione sulla domanda di riammissione, abbiano subito sanzioni per i predetti illeciti da scontarsi nella stagione 2019/2020. 4. abbiano ottenuto nelle stagioni 2016/2017, 2017/2018 e 2018/2019 il titolo sportivo di un campionato professionistico, ai sensi dell’art. 52, comma 3, delle NOIF". La Serie B si è chiusa come inizialmente doveva, col playout tra Salernitana e Venezia. Ma dato quanto è successo, potranno esserci ricorsi? "Solo in funzione risarcitoria, non vedo francamente altre possibilità". I giocatori del Trapani hanno messo in mora la società. Eventuali sanzioni a posteriori nei confronti del club, in un caso del genere, potrebbero influire sul risultato sportivo per il quale i granata concorrono? "È chiaro che per iscriversi al prossimo campionato è necessario rispettate i nuovi criteri voluti dalla federazione che sono molto più stringenti rispetto al passato". In definitiva la nuova rotta da "tolleranza zero" di FIGC e Lega Pro può contribuire a regolarizzare un campionato, la Serie C, che negli ultimi anno ha lottato contro un'infinita serie di irregolarità? "Penso di sì anche se poi la prova di resistenza di una normativa è sempre data dalla tenuta in ambito giudiziario".