Cesarini: "Ho fame e voglia di vincere con la Robur"

08.04.2019 15:06 di Tutto Siena Calcio   Vedi letture
Fonte: TuttoC.com
Cesarini: "Ho fame e voglia di vincere con la Robur"

Dopo undici mesi, è tornato al gol Alessandro Cesarini, fantasista della Robur Siena, che ha deciso la gara di sabato contro l'Olbia. Il classe '89 ha quindi permesso ai suoi di stare in scia alle primissime della classe, e adesso che si è entrati nel rush finale del torneo, è proprio il calciatore a tracciare un bilancio del tutto ai microfoni di TuttoC.com. Un calvario lungo quasi un anno, sabato il rientro al gol: che è stato decisamente liberatorio. "Assolutamente si, è stato un gol liberatorio perché ho passato un anno orribile dopo l'infortunio subito, il fallimento della Reggiana e una nuova operazione attraverso la quale mi hanno tolto la placca che si mette in questi casi ma che mi stava sfregando sul tendine. Sembrava non finire mai. Tornare al gol è stata un'emozione indescrivibile, specie perché allo stadio c'erano mia moglie e mio figlio che hanno patito con me tutto questo calvario: il gol lo dedico a loro,e anche ai compagni che mi hanno sostenuto". Gol anche da tre punti: gioia doppia? "Certamente. Dovevamo riscattare il k.o. contro l'Arzachena, e non era facile, perché le squadre che arrivano al "Franchi" si chiudono e lasciano pochi spazi per limitare il nostro palleggio. L'Olbia è una squadra molto organizzata, è stata dura scardinare la loro difesa, ma ci siamo riusciti e questo ci proietta al meglio nelle prossime quattro decisive sfide". Obiettivo primo posto? "Il primo posto è forse duro da raggiungere, noi dobbiamo solo pensare a vincere quante più gare possibile. Tenendo però i piedi per terra, e guardando di gara in gara: ora, per prima cosa, c'è l'Albissola". Qualora non dovesse essere Serie B diretta, come arriverete ai playoff? "I playoff sono un torneo a parte, molto bello da affrontare, dove conta tanto l'entusiasmo, che cresce poi con il passaggio dei vari turni. Noi vogliamo ultimare il campionato al meglio che possiamo, proprio per arrivare anche carichi ai possibili spareggi: perché una cosa deve essere chiara, i playoff vogliamo farli da protagonisti, perché sappiamo che possiamo dare fastidio a tutti". Anche gli ultimi tuoi gol segnati prima di sabato sono stati decisivi. Come pensi di poter essere utile alla squadra in questo rush finale? "La voglia e la fame che avevo hanno fatto la differenza, e spero continuino a farla. Perché voglio fare il meglio possibile per aiutare la squadra e ripagare tutta la fiducia che mi ha dato il club".