Firicano su Catania-Siena: "Pubblico caldo, ma Marotta e compagni sapranno reggere la pressione"

09.06.2018 21:27 di Tutto Siena Calcio  articolo letto 137 volte
Fonte: TuttoC.com
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com
Firicano su Catania-Siena: "Pubblico caldo, ma Marotta e compagni sapranno reggere la pressione"

L'allenatore Aldo Firicano ha assistito al match d'andata al "Franchi" tra Robur Siena e Catania. Intervistato in esclusiva da TuttoC.com, ha così commentato la gara: "È stato un classico match da playoff. Una gara contratta, equilibrata, con due squadre attente che non volevano dare molti spazi. Anche se hanno evidenziato la qualità di due formazioni che hanno fatto un campionato di vertice. Il Catania era già molto atteso, la Robur invece è stata un po' una sorpresa". Per i bianconeri trasferta vietata così come per i siciliani mercoledì. "Che i tifosi non vadano allo stadio è sempre una sconfitta per tutti, per il sistema calcio. La trovo una cosa assurda che ancora nel 2018 siamo ancora qui a vietare trasferte, a non considerare il calcio solo un evento sportivo, una festa. Lo trovo surreale". Che atmosfera sarà quella del "Massimino"? "Sicuramente molto carica. Il pubblica avrà un ruolo determinante nello spingere la squadra e provare a portarla alla finale. Tutti i catanesi hanno la speranza di rivedere la squadra quanto prima almeno in Serie B". Quali saranno gli uomini chiave? "Per i toscani sicuramente Marotta, è una costante, un uomo in grado di decidere questo tipo di gare. Per il Catania credo che la giocata risolutiva possa similmente arrivare da un attaccante, secondo me Ripa". Che partita sarà sul campo? "Mi aspetto una sfida diversa rispetto all'andata. Il Catania proverà a ribaltare il risultato cercando di attaccare con giudizio ma spingendo anche grazie al pubblico. La Robur Siena però è una squadra che ha dimostrato per tutto il campionato di essere molto organizzata anche in trasferta. Mi aspetto quindi un Catania aggressivo ma un Siena pronto a reagire".