La Soundreef cede alla Virtus Roma

 di Tutto Siena Calcio  articolo letto 30 volte
La Soundreef cede alla Virtus Roma

Non riesce alla Soundreef l’impresa di espugnare il PalaTiziano di Roma e cede alla Virtus con il punteggio di 68-66. 4-5 dopo un minuto e mezzo, con Landi da una parte e Kyzlink dall’altra. Chessa e Landi segnano dall’arco (10-5 dopo 3′). Il numero 15 si prende un tecnico, ma Ebanks fallisce il libero dalla lunetta. Raucci allunga per la Virtus, poi Kyzlink fa 1/2 dalla lunetta per il 12-6 a 4’08”. Roma non sbaglia dalla lunetta e Saccaggi ne mette solo uno sui due assegnati. Maresca ne segna altri due per i suoi, poi la tripla di Chessa vale il 19-7 a 2′. Casella piazza la tripla centrale. Thomas segna in penetrazione. Il primo quarto termina 21-10. Il ceco biancoverde apre il secondo periodo dalla lunetta (2/2), poi Raucci trova un gioco da tre punti ma non piazza l’aggiuntivo. Casella piazza la tripla del 23-15 a 8’20”. Simonovic accorcia le distanze con 2/2 ai liberi e Sandri da sotto riportano la Soundreef a -4 (23-19 a 6’40”). Thomas corregge a canestro l’errore di Chessa su stoppata di Sandri, poi Roberts allunga con un gancio. Kyzlink riporta i biancoverdi a -1 con un break personale di 7-0 canestri consecutivi (27-26 a 3′). Roberts segna il per i suoi, ma Vildera trova due punti da sotto. Baldasso segna in penetrazione, poi Sandri riporta la Soundreef a -1. Roberts allunga da sotto e chiude la seconda frazione 33-30. Thomas trova la tripla all’inizio del terzo quarto. Sandri segna un gancio in area per il -4. Ebanks rientra in campo e subito recupera un pallone e segna due punti avvicinando ancora Siena. Roberts va a bersaglio, poi Kyzlink si prende il fallo su penetrazione e dalla lunetta fa 1/2 (38-35 a 7’15”). Roberts allunga con due liberi ed apre il break che riporta la Virtus sulla doppia cifra di vantaggio (47-45 a 5’30”). Vildera chiude il parziale capitolino ed apre quello biancoverde, con Saccaggi che piazza due triple che valgono il -4 (47-43 a 3’10”). Landi prima fa 2/2 dalla lunetta e poi mette a bersaglio la bomba del 52-43 a 2′. Borsato segna entrambi i liberi assegnati ed il terzo quarto si chiude sul 52-45. Subito la tripla di Ebanks in avvio dell’ultimo quarto di gioco. Parente segna in sottomano, ma l’ex Lakers risponde prima dall’area e poi ai liberi (1/2; 54-51 a 7’30”). Kyzlink riavvicina la Soundreef a -1 (54-53 dopo 4′). Vildera segna il canestro del sorpasso a metà quarto (54-55). Roberts realizza per il contro-sorpasso. Il ceco trova un gioco da tre punti (56-58 a 4′). Baldasso trova una tripla centrale che riporta la Virtus a +1, poi Landi segna il tap in del 61-58 a 3’10”. Ebanks sale in lunetta ma sbaglia entrambi i liberi. Baldasso trova un gioco da tre punti, ma non lo completa e Roma allunga sul +5 (63-58 a 2’52”). Landi allunga con altri due punti. La Soundreef rosicchia punti dalla lunetta, con Sandri e Kyzlink che fanno entrambi 1/2 (65-60 a 1′). Il ceco segna altri due punti in penetrazione e Vildera realizza per il -1 a una manciata di secondi dalla fine. La Soundreef ricorre al fallo sistematico e manda in lunetta Baldasso che non sbaglia. Kyzlink dalla lunetta fa il 100 per cento e si avvicina ancora a -1. Ebanks commette fallo su Landi che fa 1/2 . L’ultimo possesso è della Soundreef, ma il tiro di Capitan Saccaggi si infrange sul ferro e Siena cede alla Virtus Roma con il punteggio di 68-66.