ON Sharing Mens Sana cede al PalaEstra alla Edilnol Biella (61-93)

19.03.2019 09:08 di Tutto Siena Calcio   Vedi letture
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
ON Sharing Mens Sana cede al PalaEstra alla Edilnol Biella (61-93)

Il cuore, la grinta e l'orgoglio dei giovani biancoverdi non bastano alla ON Sharing Mens Sana per contrastare la Edilnol Biella che al PalaEstra passa 61-93. Nel match valido per la 25ª giornata del campionato di Serie A2 Old Wild West girone Ovest, primo quarto con Biella che prende subito in mano le redini del match: Sims, l'ex Harrell e Antonutti scavano subito un divario importante (11-30 al 10'). Per i biancoverdi sei punti di Ceccarelli, tre di Ricciardelli con una tripla e due di Monnecchi. Nel secondo parziale i piemontesi si affidano ancora alla vena realizzativa di Harrell a cui si aggiungono anche i canestri di Pollone e la tripla sulla sirena dell'altro ex biancoverde Saccaggi per il 25-56 della pausa lunga. Nel terzo quarto Biella, con il contributo di Sims e Wheatle, tocca il nuovo massimo vantaggio ma si aggiudica il parziale di un solo punto (18-19). Per i ragazzi di coach Moretti sugli scudi Cepic e Del Debbio, che raggiungono entrambi la doppia cifra. Ultima frazione di gioco con Del Debbio e Ricciardelli che rispondono colpo su colpo ai canestri della squadra di coach Carrea e riescono a pareggiano al termine dei 10' (18-18). La Società manifesta il suo apprezzamento per il valore agonistico dei ragazzi mostrato oggi sul parquet, che ha consentito alla squadra di resistere alla Pallacanestro Biella e chiudere con un gap onorevole, inferiore ad altri registrati anche recentemente in questo campionato. La Società inoltre ringrazia lo staff tecnico e i giovani biancoverdi che oggi sono scesi in campo onorando la maglia e precisa che, all'esito delle Assemblee dei Soci della scorsa settimana, sta lavorando per un piano di ristrutturazione societaria che consenta di concludere la stagione e salvare il titolo sportivo anche grazie all'interessamento del tessuto sociale cittadino. Per questo, nonostante sia contestata la scelta degli atleti che hanno sospeso l'attività agonistica, sono pendenti trattative per consentire la partecipazione di tutti i tesserati alle prossime partite.