Soundreef Mens Sana beffata da Scafati: la Givova passa al PalaEstra 86-79

08.02.2018 07:05 di Tutto Siena Calcio  articolo letto 39 volte
Soundreef Mens Sana beffata da Scafati: la Givova passa al PalaEstra 86-79

Turno infrasettimanale indigesto alla Soundreef Mens Sana che dopo il ko di domenica a Napoli cade anche contro l'altra squadra campana del girone Ovest di serie A2, la Givova Scafati. Al PalaEstra, nel match valido per la 20ª giornata, gli ospiti di coach Perdichizzi si impongono 86-79 nonostante un avvio di gara da incorniciare della Soundreef Mens Sana che chiude il primo quarto sul+14. op scorer per la Mens Sana è Devin Ebanks che chiude in doppia doppia (26 punti e 10 rimbalzi) così come Vildera (14+10) mentre Kyzlink va a referto con 16 punti. Con questo risultato i biancoverdi restano fermi a quota 16 punti in classifica mentre la Givova prosegue il suo inseguimento alla capolista Casale che proprio stasera ha espugnato Agrigento. Prossimo impegno per i biancoverdi di coach Mecacci lunedì 12 febbraio a Roma, in casa della Leonis Eurobasket (palla a due alle 20:30). La partita La Givova Scafati schiera dal primo minuto Lawrence, Spizzichini, Santiangeli, Ammannato e Sherrod. Con le nuove divise targate Macron, la Soundreef in campo con Saccaggi, Kyzlink, Sandri, Ebanks e Vildera. Equilibrio in avvio, con Santiangeli a segnare in penetrazione e Sandri in appoggio da sotto. Alla tripla di Santiangeli risponde Ebanks dalla stessa distanza (5-5 al 2’). Sherrod schiaccia il +2 ospite, ma è ancora Ebanks a pareggiare in elegante slalom. Primo break biancoverde, con la bomba di Kyzlink e successivo canestro più fallo subito, per il 13-7 dopo 4’. Vildera e Saccaggi allungano per il +10 al 5’. Reagisce Scafati con Lawrence dalla media, ma Kyzlink è preciso ai liberi (19-9 al 6’). Ebanks in arresto e tiro e Saccaggi in penetrazione danno il +14 Soundreef. L’ex Ranuzzi segna da sotto, ma Vildera risponde in gancio da centro area. La schiacciata in tap in di Ebanks regala il massimo vantaggio (27-11). Nell’ultima azione, Ranuzzi è rapido da sotto e chiude il primo quarto sul 27-13. Nella seconda frazione, Spizzichini per la Givova piazza subito tre punti da canestro e fallo. Vildera capitalizza due liberi, ma lo imita anche Crow. Vildera segna anche da rimbalzo d’attacco e Ranuzzi dà il 31-20 al 12’. Entra a referto anche Borsato. Break ospite: Sherrod segna di potenza e Lawrence in penetrazione, con coach Mecacci costretto al time out. Controparziale biancoverde di 7-0 grazie alla tripla di Borsato e due punti a testa per Ebanks e Casella (40-24 al 14’). Grazie ai tiri liberi di Lawrence e Ammannato e ad un appoggio da sotto di Santiangeli, Scafati si riporta sul -10 al 17’. Rompe il digiuno la Soundreef con Ebanks dalla media in fade away, ma Spizzichini piazza cinque punti consecutivi per il 42-35 che manda le due squadre negli spogliatoi. Parte forte Scafati nel terzo quarto: Ammannato e Spizzichini firmano il -3. Sandri prova a rispondere, ma Sherrod fa la voce grossa spalle a canestro. Ebanks e Sherrod bucano la retina in successione. Con Ammanato la Givova è a -1. Vildera segna su bell’assist di Saccaggi, ma tripla di Spizzichini pareggia il match (48-48 al 25’). Dopo il time out di coach Mecacci, è ancora Spizzichini a regalare il vantaggio agli ospiti, ma pareggia subito Ebanks di potenza. Spizzichini è “on fire” e firma un’altra tripla. Il match è vivace: Sandri a segno, poi schiaccia Sherrod e Ebanks fa due su due ai liberi (54-55 al 28’). Sherrod e Crow piazzano un break per il + 5 Scafati. Dalla lunetta Ebanks accorcia e poi Casella firma la bomba del pareggio. Due liberi di Spizzichini regalano alla Givova il 59-61 dei primi trenta minuti. Una bomba di Borsato inaugura il quarto periodo, e Kyzlink in penetrazione riporta la Mens Sana sul +3. Lawrence è preciso ai liberi; dall’altro lato, Vildera segna da sotto. Ammannato mette la bomba del 66-66 al 34’. La partita s’infiamma con un “festival” di triple: in successione Ranuzzi, Ebanks, Lawrence e Kyzlink per il 72-72 al 36’. Break 5-0 ospite con Spizzichini dalla media e una bomba di Lawrence (72-77 al 38’). Scafati allunga con Sherrod da rimbalzo d’attacco. Kyzlink prova ad accorciare da tre, ma Spizzichini segna in penetrazione. Il canestro di Vildera dà il 77-81 quando manca un solo minuto da giocare. Ma sui falli tattici Lawrence dalla lunetta non perdona: fa quattro su quattro e spegne i sogni biancoverdi. Scafati passa al PalaEstra col punteggio di 79-86.