Albinoleffe-Robur Siena 0-1, top & flop della partita

06.10.2019 19:07 di Tutto Siena Calcio   Vedi letture
Albinoleffe-Robur Siena 0-1, top & flop della partita

Ecco i top e flop dell'incontro secondo la redazione di tuttoc: TOP Nessuno (Albinoleffe): non siamo qui a scrivere di una disfatta, ma complessivamente la prova dei lombardi è stata sottotono. Vuoi per l'inconcludenza in fase offensiva, o per un possesso palla troppo sterile, sta di fatto che la formazione di Zaffaroni fa tantissima fatica a segnare. E i pochi goal segnati in questa prima parte di campionato certificano questa povertà offensiva. Sole cinque reti segnate in otto incontri, con la Celeste che ha il secondo peggiod attacco del girone dopo la Pergolettese. C'è da lavorare, anche perché le qualità per fare un buon campionato ci sono tutte: servirebbe però qualche segnatura in più, soprattutto in casa. CREARE DI PIÙ Fabio Gerli (Robur Siena): detta alla perfezione i tempi di gioco della propria formazione. Quando gira lui, la squadra si trova molto bene, e si vede! Grandi capacità tecniche per il centrocampista classe 1996 che non sbaglia un passaggio: precisione da metronomo puro, oltre a tanta corsa e a un notevole senso della posizione. Prestazione davvero perfetta anche oggi del giocatore che architetta e progetta la manovra bianconera. Tutti i palloni passano dai suoi piedi (e che piedi!): il migliore in assoluto. Menzione d'onore anche per il "Mago" Alessandro Cesarini, autore della quinta rete in campionato. GEOMETRA

FLOP Carmine Giorgione (Albinoleffe): gli unici due goal segnati tra le mura amiche in questo campionato portano la sua firma. Ma quest'oggi è risultato impalpabile sia nelle scelte di gioco, spesso e volentieri troppo affrettate, sia nelle conclusioni verso la porta. Da un centrocampista del suo calibro, dotato di ottimi tempi d'inserimento, ci si aspetta sempre molto. E la sua prestazione odierna è stata totalmente insufficiente. BOCCIATO Nessuno (Robur Siena): quattro gare giocate lontano dal Franchi e quattro vittorie per i bianconeri che a questo punto potrebbero chiedere di traslocare in qualche altro impianto. Impatto devastante dei toscani che si rendono sempre pericolosi quando decidono di accelerare. Non solo: la linea difensiva funziona alla perfezione e i ragazzi di Dal Canto sanno soffrire il giusto. Terzo risultato utile consecuvito per il Siena dopo la vittoria di Monza e il pareggio contro la Pistoiese. Se la Robur dovesse cambiare marcia anche tra le mura amiche, potrebbe togliersi piacevoli soddisfazioni. CONTINUARE SU QUESTA STRISCIA