Girone A, 25^ giornata: gli incontri di oggi

11.02.2018 09:56 di Tutto Siena Calcio  articolo letto 51 volte
Fonte: TuttoC.com
Girone A, 25^ giornata: gli incontri di oggi

Girone A - In attesa del derby, da disputare in posticipo, tra la vicecapolista Robur Siena e la Carrarese, la gara di maggior interesse resta sempre quella della capolista Livorno, impegnata anch'essa in un derby contro il Pontedera. E' un periodo di flessione quello che stanno vivendo gli amaranto: da 3 turni, infatti, non riescono a vincere e hanno visto il loro vantaggio sui bianconeri assottigliarsi a 6 punti. Di fronte avranno la squadra granata, risollevatasi nella scorsa giornata grazie al successo contro l'Olbia, giunto dopo 2 passi falsi consecutivi. Si infiamma la lotta per il terzo posto tra Pisa e Viterbese: i toscani hanno scavalcato in classifica i laziali nell'ultimo turno e quest'oggi per entrambi ci sarà un impegno sulla carta non particolarmente gravoso, visto che le due avversarie saranno le ultime due della classifica, Prato e Gavorrano. Partiamo col derby del 'Mannucci' di Pontedera (stante la perdurante indisponibilità del 'Lungobisenzio') tra lanieri e nerazzurri: il Prato ha chiuso sul pari in rimonta lo scontro salvezza contro i minerari domenica scorsa e - forte dell'andata vittoriosa - si trova sempre al penultimo posto, nonostante il punteggio in classifica identico ai cugini della provincia di Grosseto, mentre il Pisa proviene da una serie positiva che dura da 5 giornate. Al 'Rocchi' invece i gialloblù, che non perdono dallo scorso 8 novembre pur essendo incappati in un doppio pareggio, cercheranno l'undicesimo risultato utile di fila contro il fanalino di coda Gavorrano, reduce anch'esso da un doppio pareggio. Turno di riposo per la Giana Erminio, quindi il Monza potrebbe approfittarne mettendo la freccia e conquistando il quinto posto: tutto dipenderà, però, dal risultato della gara odierna contro l'Arzachena. I biancorossi sono reduci dallo stop in casa della Carrarese, ma in casa non perdono da 5 turni (2 pareggi e 3 vittorie di fila). Gli smeraldini - da parte loro - hanno inanellato un doppio successo, dopo essere incappati in due passi falsi di fila e sono così rientrati nel giro dei play-off, da cui erano rimasti fuori nelle ultime 8 giornate. Della sosta della squadra di Gorgonzola potrebbero trarre vantaggio anche Alessandria e Olbia, che con una vittoria - rispettivamente - ad Arezzo e contro il Pro Piacenza la appaierebbero in classifica. La sfida del 'Città di Arezzo' vedrà gli amaranto alla ricerca di un successo che manca da 3 turni (2 sconfitte e un pareggio), mentre i grigi hanno pareggiato la scorsa settimana contro la Robur Siena dopo sei vittorie di fila. Al 'Nespoli' stessa situazione, coi sardi che non vincono da 3 turni (stesso ruolino di marcia di 2 sconfitte e un pareggio), mentre gli emiliani sono reduci dal turni di riposo, giunto dopo il successo contro la Pistoiese e i precedenti 3 passi falsi consecutivi. Ed è proprio la Pistoiese la nostra prossima analizzata: gli arancioni - capaci di imporre il pari alla capolista Livorno - sono però scivolati fuori dalla zona play-off a causa della differenza reti sfavorevole rispetto all'Arzachena (al netto dello scontro diretto in parità) ed oggi saranno impegnati a Cuneo per ritentare l'assalto agli spareggi promozione: i piemontesi non vincono da 3 turni (2 sconfitte e un pareggio) e continuano ad avere bisogno di punti salvezza (la zona tranquilla dista 5 lunghezze). Chiude il programma Piacenza-Lucchese: emiliani che hanno patito il brutto passo falso in casa dell'Arzachena (pesante nel risultato finale, 3-0) e sono scivolati fuori dalla zona play-off (anche se la stessa dista solo una lunghezza), toscani che non vincono dal 18 novembre e si trovano ora a 2 punti dai play-out.