Le altre del Girone A: Arezzo, bomber Moscardelli fa il punto della situazione

 di Tutto Siena Calcio  articolo letto 84 volte
Fonte: TuttoLegaPro.com
Le altre del Girone A: Arezzo, bomber Moscardelli fa il punto della situazione

In questo difficile avvio di campionato per l'Arezzo (con all'attivo anche l'avvicendamento in panchina tra Bellucci e Pavanel), anche la punta di diamante Davide Moscardelli aveva scelto il low profile. tanto che lui sempre attivo sui social, aveva preferito fermarsi, come ha spiegato in una intervista all'edizione fiorentina di Repubblica: "Vado a periodi, e il periodo iniziale in questo campionato non è stato dei migliori. Andavamo male. E il mio primo pensiero non era pubblicare sui social. Non ho voluto fare niente sarebbe stato irrispettoso…Seguire i social è divertente per staccare anche dalla monotonia ma da inizio campionato non è mai stato il mio primo pensiero…".

Ora però la squadra toscana si è sbloccata e ha anche iniziato a vincere: due vittorie in tre gare, domenica il pareggio nel derby con il Livorno: "Era una settimana importante con tre partite che avrebbero potuto sistemare i problemi. Abbiamo lavorato intensamente restando concentrati: da qui sarebbe potuto ripartire il campionato. E così è stato". E contro il Pontedera, mercoledì scorso è arrivata anche una prodezza di Moscardelli: gli avversari sbagliano un retropassaggio, lui lo intercetta, salta tre difensori, entra in area e fa partire un destro che s'infila nell'angolino. "Sono giocate d'istinto che ogni tanto riescono. Ma l'importanza del gol vale più della bellezza. E quello era un momento troppo importante, perché la partita non si sbloccava».

I tifosi lo amano a tutte le latitudini: "Vedono che voglia metto in campo, e quando vado via restano legati alla persona più che al calciatore. Un valore che nel calcio di oggi è difficile trovare. L'anno scorso inizialmente avevo difficoltà a sbloccarmi. Tutti aspettavano il gol ma mi sostenevano perché vedevano che ce la mettevo tutta. Era solo una questione di tempo e mi sono sbloccato". E ha continuato a segnare, ma ai giovani regala consigli: "Sono di poche parole, cerco di darli con i fatti" conclude il capitano amaranto.