Le altre del Girone A: Arezzo, contro la Robur un altro miracolo

 di Tutto Siena Calcio  articolo letto 59 volte
Fonte: TuttoC.com
© foto di Francesco Inzitari/ILoveGiana
Le altre del Girone A: Arezzo, contro la Robur un altro miracolo
C'è entusiasmo in casa Arezzo per una vittoria importante come quella contro la Robur Siena, sia per il blasone dell'avversaria, sia per una classifica che adesso, al netto delle future penalizzazioni che probabilmente cadranno ulteriormente sugli amaranto, sorride alla squadra di Pavanel. E proprio il tecnico dell'Arezzo, Massimo Pavanel, si è presentato sorridente in sala stampa dopo la vittoria 1-0 sulla Robur. Queste le sue parole: "Adesso possiamo dire di aver vinto con Siena e Livorno: questi sono 6 punti che ci fanno benissimo, vincere con queste squadre dà spinte emozionali bellissime che non ci fanno sentir la fatica di tutte le partite che stiamo recuperando in questo periodo e che quindi ci costringono a giocare con molta intensità. Inoltre in fondo alla classifica le altre stanno facendo risultato, come il Gavorrano che oggi ha vinto in casa della Pro Piacenza, quindi la battaglia è ancora aperta." Poi il mister si sofferma sulla spinosa questione societaria: "L’Arezzo è un bene che va salvato, basta venire allo stadio per vederlo: il calore del pubblico, il calore che si vive, tutto questo è l'Arezzo ed è un bene che non si può perdere: noi in campo siamo provando l’all in, spero che si farà anche fuori dal campo. Non dobbiamo abbassare la guardia. Questa vittoria è dedicata a Francesco Renzetti, ragazzo scomparso prematuramente. L'avversaria che abbiamo battuto stasera, la Robur Siena, è una squadra molto organizzata, l’assenza di Guberti li ha penalizzati non poco, ma hanno delle qualità che consentono loro di lottare ancora per la vetta del campionato."