Le altre del Girone A: Pistoiese, tre punti d'oro in chiave futura

 di Tutto Siena Calcio  articolo letto 33 volte
Fonte: TuttoC.com
© foto di TuttoLegaPro.com
Le altre del Girone A: Pistoiese, tre punti d'oro in chiave futura
La Pistoiese torna a vincere dopo più di un mese e mette la testa in zona playoff. Al Marcello Melani, nella gara valida per la 35^ giornata del girone A, gli uomini di Paolo Indiani hanno piegato la resistenza dell'Arzachena grazie alla rete realizzata da Ferrari, dal dischetto, al quarto d'ora della prima frazione. Per effetto del risultato odierno i toscani toccano quota 42 punti portandosi al 10° posto e lasciando a -4 gli smeraldini, rimasti fermi a 38. Ad interrompere una lunga e noiosa fase di studio è l'episodio che indirizza la sfida. Al 13' Regoli combina con Surraco e, dopo che questi viene fermato a pochi metri dalla porta, irrompe sulla sfera facendosi stendere da Sbardella. Rossetti non ha dubbi nell'assegnare la massima punizione e Ferrari non esita nel trasformarla, spiazzando con una conclusione potente un Ruzittu che battezza erroneamente l'angolo alla sua sinistra. La timida reazione gallurese non sortisce effetti e così, prima dell'intervallo, sono ancora gli orange a disporre delle occasioni migliori, con Luperini (43') che schiaccia fuori di testa da ottima posizione e Ferrari (44') che vede Ruzittu negargli la gioia della doppietta con un'uscita coraggiosa. La ripresa è invece un monologo ospite, con Giorico che vara la trazione anteriore (in campo contemporaneamente quattro attaccanti) e vede la manovra beneficiarne. A confezionare le chance più nitide è Vano, che dapprima fa i conti con i riflessi di Zaccagno che gli nega la gioia del gol da cinque metri, e poi impreca con l'imprecisione del compagno di squadra Lisai, sciagurato nel recapitare in curva il tap-in favorito dalla respinta imperfetta dell'estremo difensore ospite su un suo rasoterra. Nel finale ad aumentare la dose di rimpianti è la staffilata mancina di Curcio che fa la barba al montante sinistro di Zaccagno. Entrambe le squadre torneranno in campo sabato prossimo per dar vita alla terzultima giornata. Gli orange saranno di scena in casa della Carrarese (20.30) nel derby toscano). Impegno pomeridiano per l'Arzachena, che alle 14.30 riceverà la visita di un Livorno in piena corsa per la promozione diretta. Salterà l'appuntamento Casini, ammonito quest'oggi in regime di diffida.