Playoff Serie C: la Top 11 delle semifinali di andata: per la Robur anche Gerli

08.06.2018 21:08 di Tutto Siena Calcio  articolo letto 69 volte
Fonte: TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Claudia Marrone/TuttoLegaPro.com
Playoff Serie C: la Top 11 delle semifinali di andata: per la Robur anche Gerli

Sarà equilibrio fino all'ultimo minuto dell'ultima partita. Termina con la vittoria della Robur Siena 1-0 al Catania, la semifinale d'andata dei playoff di Serie C grazie alla rete di Marotta al 70
Vittoria in pieno recupero per il SudTirol di Paolo Zanetti. La formazione alto atesina si è imposta per 1-0 sul Cosenza grazie alla rete di Michael Cia. Ecco la Top 11 di TuttomercatoWeb.com

PORTIERE

Daniel Offredi (Sudtirol): ancora una partita ricca di interventi decisivi, in particolar modo su Corsi ed Okereke, che consentono ai suoi di battere il Cosenza nel finale.

DIFENSORI

Ivan Rondanini (Robur Siena): il Catania produce molto ma lui riesce a limitare gli spazi agli avanti etnei.

Dennis Iapichino (Robur Siena): contiene, come può, gli scatenati Russotto e Ripa permettendo ai suoi di non subire gol.

Ramzi Aya (Catania): nonostante il risultato finale, non concede nulla a Marotta e soci che puniscono gli etnei con l'unica occasione da gol creata in 90'.

Kevin Vinetot (Sudtirol): per la seconda volta di fila sfodera una prestazione maiuscola: un motorino instancabile

CENTROCAMPISTI

Fabian Tait (Sudtirol): prestazione gagliarda di quello che è ormai il leader del centrocampo.

Fabio Gerli (Robur Siena): detta i tempi della manovra e dà una grande mano in fase di contenimento conferendo grande equilibrio ai bianconeri.

Luca Palmiero (Cosenza): il centrocampista scuola Napoli conferma di avere ottime doti tecniche e di interdizione.

Michael Cia (Sudtirol): a tempo quasi scaduto regala ai suoi una vittoria pesantissima andando ad infilare in porta un pallone apparentemente perso.

ATTACCANTI

David Okereke (Cosenza): non trova il gol solo per merito di uno strepitoso Offredi che gli chiude la porta.

Alessandro Marotta (Robur Siena): con un colpo da autentico centravanti, punisce il Catania alla prima (ed unica) occasione utile regalando ai bianconeri la prima manche della semifinale.

ALLENATORE

Paolo Zanetti (Sudtirol): con una prestazione di nervi e muscoli, la sua squadra batte la formazione più in forma dei play-off sognando la finalissima del 16 giugno.