Playout Serie B, il Venezia si arrende ai rigori. Salernitana salva!

09.06.2019 23:02 di Tutto Siena Calcio   Vedi letture
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Playout Serie B, il Venezia si arrende ai rigori. Salernitana salva!

Ci sono voluti i calci di rigore per stabilire la quarta retrocessa dalla Serie B alla C. Si tratta del Venezia di Serse Cosmi, che ha perso la B ai calci di rigore contro la Salernitana. Al “Penzo” di Venezia, si legge su tuttoc.com, i lagunari avevano vinto 1-0 al 120’ e così pareggiato il ko dell’andata (2-1 per la Salernitana), grazie al gol di Modolo al 41’ del primo tempo. Nonostante l’espulsione di Minala che ha lasciato in 10 la squadra di Menichini al 44’, costringendo i granata all’inferiorità numerica sia nella ripresa che nei 30 minuti dei supplementari, il risultato non si è schiodato dall’1-0 con il portiere campano Micai grande protagonista con interventi decisivi. Nella serie dagli undici metri, realizzano Domizzi e Suciu per il Venezia, Casasola e Calaiò per la Salernitana. Poi Bentivoglio si fa parare il rigore da Micai e Pucino porta i granata avanti. Errore anche di Coppolaro che calcia in curva e così con il il penalty trasformato da Di Tacchio la Salernitana conserva la categoria, mandando il Venezia in Serie C.