Ripescaggio, mercoledì Cesena al bivio: o serie B o fallimento

09.07.2018 19:14 di Tutto Siena Calcio  articolo letto 193 volte
© foto di DiLeonforte/TuttoCesena.it
Ripescaggio, mercoledì Cesena al bivio: o serie B o fallimento

Non sembra voler arrivare ad una svolta la situazione del Cesena, sempre appeso ad un filo sottilissimo, ma capace di nutrire ancora qualche flebile speranza, legata a doppio filo a quanto deciso nel consiglio di amministrazione tenuto nella giornata di ieri, che non sarà l'ultimo come annunciato. 

La società, nella figura di Giorgio Lugaresi, ha infatti chiesto 6 milioni di euro ad un fondo di investimento inglese, che però non fornirà la sua risposta definitiva circa la fattibilità o meno di questo tentativo estremo prima di martedì, perchè prima vanno analizzate le carte fornite dal Cesena. Mercoledì, dunque, potrebbe essere la nuova deadline per la società del Cavalluccio: ultimo (almeno per ora) CDA e, se non dovessero essere arrivate risposte significative e concrete, i libri verranno consegnati in tribunale. E' stato lo stesso Lugaresi a dichiarare che non ci sarà accanimento terapeutico sul Cesena, nel caso non arrivino le notizie sperate, e che si procederà con un licenziamento collettivo. 

Insomma, - si scrive su ternananews - ultime flebili speranze di tenere in vita la storica società calcistica, mentre in Serie C si continua ad aspettare la risoluzione (per un verso o per l'altro) di questa spinosa situazione, per capire se le domande di ripescaggio, fra cui quella Ternana, già preparate potranno essere presentate o meno. Di conseguenza, poi, potranno farsi tutte le valutazioni del caso anche in sede di calciomercato, con i giorni che continuano a passare e i ritiri che si avvicinano a grandi passi.