Robur, è questa la vera forza della truppa bianconera?

30.11.2018 12:09 di Tutto Siena Calcio  articolo letto 69 volte
Fonte: TuttoC.com
© foto di Federico De Luca
Robur, è questa la vera forza della truppa bianconera?
Una vittoria, quella contro il Pro Piacenza, che ha proiettato la Robur Siena in un interessante 6^ posto in classifica, con 18 punti conquistati in 12 gare giocate: 12 sulle 13 totali, la truppa di Mignani dovrà solo recuperare la gara della 9^ giornata contro la Pistoiese, allora rinviata per uno dei tanti step legati alla querelle ripescaggi in Serie B, conclusasi poi con un niente di fatto e con la Cadetteria prepotentemente confermata a 19 squadre. Un campionato, quello dei bianconeri, iniziato a singhiozzo, con uno stop in avvio, la ripresa della gare, un nuovo stop e una seconda e definitiva ripresa del torneo, di Serie C. Situazione che pareva aver pesato alla squadra, che in avvio - pur senza cercare alibi - non ha brillato per come avrebbe potuto e dovuto, soffrendo di una pareggite che pareva essersi interrotta con la gara vinta col Pisa. Ma niente, lo scatto allora non c'è stato, ma le ultime due giornate hanno cambiato qualcosa: prima la vittoria sofferta in casa della Lucchese, poi, soprattutto, quella interna, raggiunta in modo rocambolesco, contro l'Entella domenica scorsa. E mercoledì il successo sul Pro Piacenza, anche quello sofferto ma raggiunto, nel recupero della 1^ giornata del torneo. 9 punti che hanno chiaramente fatto la differenza, e, inutile negarlo, hanno positivamente agiro sul morale di una squadra che fatica a trovare la giusta quadratura: quello che è successo in estate e si è poi protratto in questo autunno non ha giovato a nessuno, ma ora è alle spalle, deve essere sinonimo di una nuova rinascita cui dare effettiva continuità. Anche con il recupero di vari infortunati che finora non hanno dato quel passo in più a una squadra che, sulla carta, rimane altamente competitiva. Chiaro però che, al netto dei rientri, servirà anche qualcosa in più, perché ci sono aspetti da limare, come alcune disattenzioni che a esempio contro il Pro Piacenza si sono palese, nonostante i rossoneri non le abbiano sapute sfruttare, o un calo di intensità e concentrazione nelle varie riprese di gara. Ma la nuova fiducia può davvero mostrare quella che è la reale Robur Siena. Che ha iniziato il proprio campionato.