Top & flop di Carrarese-Siena, la Robur dove è finita?

20.01.2020 13:08 di Tutto Siena Calcio   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Top & flop di Carrarese-Siena, la Robur dove è finita?

TOP

Nicola Valente (Carrarese): imprendibile sulla fascia. Prende palla e si accende mostrando tutta la propria rapidità ogniqualvolta decide di accelerare. Realizza l'assist del secondo goal, contribuisce notevolmente alla terza segnatura. Un vero e proprio motorino. ANDATELO A PRENDERE

Nessuno del Siena: il 2020 dei bianconeri è iniziato molto a rilento. Dopo il pareggio interno con la Juventus U23, arriva una sconfitta (la seconda consecutiva in trasferta) senza appello contro una diretta concorrente per i piani alti della classifica. 

FLOP

Nessuno tra le fila della Carrarese: solidità e concretezza della truppa di Baldini che lascia le briciole agli avversari. Movimenti precisi, posizionamento perfetto dei reparti e ripartenze fulminee. Dopo la buona prova di Alessandria, arriva un successo che fa ben sperare in vista dello scontro diretto di mercoledì contro il Pontedera. Se è questa la vera Carrarese, le squadre in corsa per il secondo posto sono avvisate. AVANTI TUTTA

Dal Canto e il secondo tempo della Robur Siena: il primo tempo può riassumersi con la frase "il Siena crea gioco e gli avversari fanno goal". Accade troppo spesso che il tecnico veneto non riesca ad adattarsi alle caratteristiche dell'avversario e anche quest'oggi è stato così. Nonostante la scelta di schierare Migliorelli (e non Panizzi) per contrastare la velocità di Valente, la Robur ha sofferto tanto in campo aperto ma ciò che più ha sorpreso è stata l'incapacità di reagire al doppio svantaggio. Atteggiamento remissivo e rinunciatario, scrivono i colleghi di tuttoc.com, quando invece tutti gli interpreti dovevano gettarsi a capofitto nella metà campo avversaria per cercare di recuperare la partita. SETTE GOAL SUBITI NELLE ULTIME DUE TRASFERTE, IL SIENA DOV'È?