Top & Flop di Siena-Carrarese

18.04.2019 23:16 di Tutto Siena Calcio   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Top & Flop di Siena-Carrarese
TOP Mattia Aramu (Robur Siena): dopo una serie di prestazioni non da lui, ecco un pomeriggio da protagonista. Una rete segnata e una propiziata con il passaggio illuminante che ha portato al rigore, poi segnato, da Gliozzi. Ha il merito -scrive tuttoc- di sbloccare il punteggio, oltre che di far partire col piede giusto la partita dei suoi. Sempre più fondamentale nello scacchiere di Michele Mignani. ESSENZIALE Biasci (Carrarese): nel primo tempo si dimostra più che una semplice spina nel fianco per i bianconeri, specie per Imperiale, che non riescono a trattenerlo. Da lui nascono tutte le azioni pericolose dei suoi, inclusa quella che spreca in malo modo. Si rifà dell'errore colpendo un palo con un sinistro a girare che avrebbe meritato maggior fortuna. Viene sostituito in apertura di ripresa da Silvio Baldini che forse avrebbe potuto e dovuto tenerlo dentro ancora un po'. MEZZO SERVIZIO FLOP Dario D'Ambrosio (Robur Siena): è vero, Caccavallo lo mette alle strette, ma concedere quel rigore non è da lui. Il capitano dei senesi commette un'ingenuità atterrando in area il classe '87 sul parziale di 1-0, per fortuna dei suoi ci pensa Contini – ancora una prestazione sopra la media da parte del portiere – a salvare il risultato proprio sull'avanti marmifero. INGENUO Le tre reti concesse dalla Carrarese: due reti concesse per la troppa libertà lasciata al momento del tiro e una terza dovuta a un'uscita troppo avventata. Tre situazioni che andrebbero riviste per gli apuani che commettono degli sbagli imperdonabili. Sconfitta meritata per i gialloblu, i quali dovranno recitare un mea culpa per quanto vistosi in campo. DISTRATTI