Un derby che fa spettacolo: Robur-Pontedera 3-3

27.01.2019 20:59 di Tutto Siena Calcio   Vedi letture
Fonte: TuttoC.com
Un derby che fa spettacolo: Robur-Pontedera 3-3

Si è concluso il derby tra Pontedera e Robur Siena, giocato in una serata fredda e piovosa al Mannucci, valida per la 23 ^ giornata del girone A di serie C: 3-3 il punteggio finale. Risultato che fotografa l'andamento di una gara ricca di emozioni, con frequenti capovolgimenti di fronte fra due formazioni sempre alla ricerca della vittoria. La divisione della posta non altera la classifica di granata e bianconeri, ma entrambe le formazioni hanno dimostrato - seppur attraverso filosofie diverse- di essere compagini di buon livello. In cronaca parte forte la truppa di Ivan Maraia che sblocca il risultato al 5', angolo di Caponi con palla sul primo palo dove Alessio Benedetti è più lesto di tutti nel deviare di testa la palla alle spalle del'ex Contini, la sfera si insacca dopo aver colpito la Traversa. La gioia per i padroni di casa dura 30'' e sul capovolgimento di fronte Gliozzi dal vertice destro dell'area lascia partire un sinistro imparabile per Biggeri vanamente proteso in tuffo. La truppa di Mignani gestisce la sfera per alcuni minuti senza riuscire a rendersi pericolosa, con il passar del tempo il Pontedera alza il proprio baricentro tornando ad affacciarsi in avanti con decisione ed incisività. Al 28' arriva il nuovo vantaggio dei granata firmato dal capitano Andrea Caponi abile a raccogliere la deviazione di Contini su precedente colpo di tacco di Tommasini. Ci si attende la reazione della Robur Siena, ma sono i padroni di casa a farsi preferire nel finale del tempo mettendo in mostra un gioco lineare e di buona fattura. Dopo l'intervallo Mignani prova a cambiare marcia ai suoi inserendo Pedrelli e Aramu per Romagnoli e Fabbro, i risultati si vedono immediatamente: nel giro di quattro minuti fra il 10' e il 14' capovolge l'andamento della gara prima pareggiando con Vassallo abile a raccogliere una respinta di Ropolo e con il destro batte Biggeri. Poco dopo Gliozzi lesto a raccogliere il suggerimento di Aramu e con il sinistro fa secco il portiere avversario. A quel punto la partita sembra essere dalla parte dei bianconeri, ma il Pontedera ha il merito di non mollare e al 23' Ropolo sfiora il pareggio, raccogliendo il cross da destra di Mannini ma Contini si oppone respinge in tuffo. La truppa di Ivan Maraia riesce a trovarlo al 33' con Tommasini con un diagonale di sinistro da dentro l'area che finisce la propria corsa all'angolino alla sinistra del portiere avversario. A quel punto il Pontedera sulle ali dell'entusiasmo si getta in avanti, andando vicinissimo al nuovo vantaggio con Serena al 38' su cross da sinistra di Mannini, il suo sinistro a botta sicura esce di poco a lato.