Playoff, Eusepi e l'Alessandria attendono la Robur? Forse...

25.06.2020 09:30 di Tutto Siena Calcio   Vedi letture
Playoff, Eusepi e l'Alessandria attendono la Robur? Forse...

Umberto Eusepi, attaccante dell'Alessandria, a GrigiOnLine.com ha analizzato la situazione dei piemontesi, in piena preparazione per i playoff: "Non è stato semplice riprendere dopo i tre mesi che abbiamo passato ma posso dire che siamo stati bravi noi a farci trovare pronti per questa ripresa, che per noi è davvero molto importante. Teniamo molto a fare bene nei playoff. Personalmente sto vivendo l’attesa per i playoff nel giusto modo, -riporta tuttoc.com- cercando di prepararmi al meglio. Non vediamo l’ora di riprendere a giocare, anche perché nell’ultimo periodo prima dello stop eravamo anche in crescita. Comunque ci stiamo allenando bene e lavorando molto pensando al primo appuntamento che sarà l’1 o il 5 luglio”.

L’Alessandria, a causa della finale di Coppa Italia ancora da disputare, non conosce ancora quale sarà l’avversario da affrontare: “Noi ci stiamo preparando indipendentemente da quello che sarà l’avversario. Certo lo conoscessimo una settimana prima ci si potrebbe preparare in maniera più specifica, anche se a grandi linee sappiamo quale potrebbe essere il nostro percorso. Potremmo incontrare la Juve U23 se non vince la Coppa Italia, poi la Robur Siena e, successivamente, il Renate in trasferta. Bisogna, però, pensare partita dopo partita, fare calcoli non ha senso. Ci saranno partite ogni tre giorni e sarà durissima, perciò ci si dovrà concentrare sulla prima per vincerla, passare il turno e poi pensare alla gara che segue”.

La prima partita sarà comunque in casa, anche se senza pubblico: “Sabato abbiamo fatto una sessantina di minuti di allenamento al ‘Moccagatta’ e posso dire che giocare senza tifosi non è bello. Ma a questo punto, pur di concludere il campionato, bisogna farlo. Diciamo che, probabilmente, il fattore campo non varrà per alcuna squadra”.

Cento gol in carriera con l'Alessandria raggiunti in stagione, grazie alla doppietta all'Olbia: "Il gol più bello con la maglia grigia? Il prossimo… A dire la verità qualche gol bello c’è stato. Devo dire che quel giorno è stato indimenticabile, c’è poi stata la premiazione del presidente cosa che mi ha riempito di soddisfazione. Ho già avuto modo di dirlo, ma voglio ribadire che spero di poter continuare con l’Alessandria perché qui mi sto trovando davvero molto bene. Magari, dunque, ci saranno altri gol persino più belli di quelli che ho già fatto. Sempre che ce ne sia davvero stato qualcuno bello...”.