Romagnoli carico per i playoff: "Senza paura su ogni campo!"

30.06.2020 09:16 di Tutto Siena Calcio   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Romagnoli carico per i playoff: "Senza paura su ogni campo!"

Carica le batterie in vista del 5 luglio la Robur Siena di Alessandro Dal Canto, pronta al ritorno in campo con l’imperativo di espugnare Alessandria per avanzare nei playoff dopo aver ottenuto il pass per il secondo turno battendo a tavolino l’Arezzo rinunciatario. Sorridono i bianconeri ricordando il campionato e il 3-1 con cui si sbarazzarono dei grigi lo scorso 1 dicembre proprio in terra piemontese. “Ma non dobbiamo pensarci, sarebbe un grande errore. Veniamo da tre mesi di stop, si è resettato tutto” avvisa attraverso i microfoni di tuttoc.com, il difensore Mirko Romagnoli. Per passare alla fase successiva i senesi devono necessariamente ottenere la vittoria sugli uomini di Gregucci, arrivati all’incontro superando la Pro Patria che ha detto no agli spareggi su base facoltativa. “Stiamo bene e faremo di tutto per vincere – assicura il classe ‘98 -. Avendo un risultato su tre non possiamo accontentarci, dobbiamo dare il massimo”.

L’impegno si avvicina, quali sono le vostre condizioni?

“Riprendere non è stato facile, ma come gruppo adesso stiamo bene. Io ci ho messo un po' a carburare, allenarsi a casa è differente dal farlo insieme al resto della squadra”.

Le voci sul futuro della società potrebbero condizionarvi?

“Sono dell’idea che noi giocatori dobbiamo pensare al campo, quello che succederà in società si vedrà poi. Le voci non devono influenzarci. Teniamo la testa sui playoff, potrebbero farci svoltare. Io e i miei compagni daremo il 110%”.

Partite senza aver nulla da perdere?

“No. Scendendo in campo con l’atteggiamento giusto, possiamo giocarcela con chiunque”.

Si aspetta un risultato a sorpresa da questi spareggi?

“Sulla carta ci sono delle favorite, dopo quanto successo può pero accadere di tutto. E poi chi parte prima è avvantaggiato rispetto a chi inizia dopo in quanto arriva alla fase finale in condizioni migliori”.

La sua ex Rimini è stata retrocessa in Serie D.

“Mi è dispiaciuto veramente tanto, ci ho lasciato un pezzo di cuore in quella piazza. Sono molto rammaricato per quanto successo, avevano ancora diverse partite per tentare la salvezza sul campo. Purtroppo è andata così, gli auguro il meglio per il futuro”.